ANCHE IL LATTE E’ ALLA SPINA!

Conoscevo già la possibilità di poter acquistare il latte crudo alla spina e non al supermercato (con il vantaggio di un risparmio economico e soprattutto di qualità) ma solo ora ho avuto sotto mano la mappa su cui sono segnalati questi rivenditori 😉 (vicino a me come al solito non ce ne sono però! 🙁 ).

In Italia si possono trovare dei dispencer che lo distribuiscono sfuso.

La cosa che stupisce è che, anche essendo biologico, costa 1 euro al litro contro gli 1,30 del latte convenzionale e gli 1,50-2 euro di quello biologico dei supermercati.

Il processo di pastorizzazione ha un costo e comprare un latte che non e’ stato processato fa, giustamente, risparmiare.

Fino a qualche hanno fa ho avuto la fortuna di avere la mia adorata capra che mi dava tanto buon latte e posso dire che non ha proprio nulla a che vedere con quello comprato al supermercato e la possibilità di comprarlo direttamente alla fonte, da allevatori, è un grande privilegio e fortuna!

Perchè comprare il latte crudo dai distributori?

  1. Conserva tutte le proprietà naturali
  2. È cremoso e dal gusto intenso
  3. Costa meno del latte che trovi nei supermercati

Vantaggi ambientali?

  1. Meno camion sulle strade! Il latte crudo non viene trasportato per chilometri e chilometri, viene da vicino a te
  2. Meno rifiuti! Il latte crudo non è impacchettato (puoi andarlo a prendere con la tua bottiglia in vetro, lavabile e riutilizzabile)
  3. Nessuno spreco! Il latte non erogato dai distributori dopo 24 ore viene utilizzato per fare la ricotta e altri formaggi

Fateci un pensierino 😉

Qui di seguito un video realizzato dagli Amici di Beppe Grillo di Bologna…ecco quanto sprechiamo acquistando i cartoni del latte:

[youtube= http://it.youtube.com/watch?v=MhFnXcTWGGE]

Commenti

  1. 28 ottobre 2008 at 1:44 pm

    Vicino a casa mia lo abbiamo 🙂
    E’ lì da anni e ogni tanto i miei fratelli con gli amici andavano a bersi un bicchiere..

  2. 29 ottobre 2008 at 11:54 am

    Vedi…invece che andarsi a bere un bicchier di vino si bevevano un bel bicchiere di latte 😉 !
    Bravi i tuoi fratelli!!!

  3. 30 ottobre 2008 at 10:25 am

    Eh eh, anch’io da quando vivo a Rimini, una decina di mesi, ho fatto questa grande scoperta e adesso non possiamo più farne a meno. A casa ho almeno cinque bottiglie riutilizzabili che si danno il cambio: con il latte crudo (che poi in alcuni casi pastorizziamo), facciamo lo yogurt e il gelato in casa… e sono buonissimi! 😀

  4. 5 novembre 2008 at 11:15 pm

    Danda ma sei una perfetta amica dell’ambiente! Bisogna proprio prenderti da esempio! Dato che fai yogurt e gelato buonissimi, allora mi auto-invito 😉 per verificare! 🙂

Lascia un commento

* tutti i campi sono obbligatori