SuperGreentire: un supereroe nel riciclo delle gomme

Sapete che fine fanno gli pneumatici delle vostre auto una volta sostituiti perché giunti al termine del loro ciclo di vita? Per legge (e buon senso) devono essere smaltiti correttamente da enti appositi.

Greentire è proprio uno di questi enti, o meglio una società consortile senza scopo di lucro, che si occupa della gestione dei vecchi pneumatici ormai non più utilizzabili (anche detti PFU). In che maniera? Recuperandoli, reinventandoli in nuovi oggetti (come ad esempio in aree bimbi, campi sportivi, strade, edilizia, arredo urbano, …), un modo per sfruttare quello che ancora ha del potenziale e per contribuire alla salvaguardia dell’ambiente.

illustrazione-filiera-pneumatici-fuori-uso
La filiera – GREENTIRE

Il Consorzio, oltre a destinare alla “ricerca e sviluppo” parte del contributo versato dal consumatore per la gestione del “fine vita” degli pneumatici, concentra la propria attività sul recupero di materia al fine di ridurre i quantitativi di rifiuti avviati a recupero energetico, in linea con le priorità indicate dalla direttiva europea.
Greentire utilizza unicamente tecnologie che permettono il recupero pressoché totale della gomma, del metallo e delle fibre tessili presenti negli pneumatici: in questo modo, nulla viene destinato all’inceneritore.

Gli obiettivi che si pone questo consorzio sono:

tracciare i flussi relativi agli PFU, contribuendo ad evitare l’illegalità e gli stoccaggi abusivi degli stessi;

garantire il 100% del loro recupero, rispettando le priorità stabilite dalla comunità europea e favorendo il recupero di materia, considerando il recupero energetico solo come ultima possibilità;

perseguire politiche di “km0” nella raccolta degli pneumatici fuori uso, ottimizzando i trasporti e privilegiando impianti di recupero logisticamente favorevoli, in primis quelli italiani;

partecipare alla ricerca per la valorizzazione sul mercato italiano ed internazionale dei prodotti derivati dal recupero degli pneumatici (gomma, acciaio e fibra tessile);

diffondere la conoscenza dei criteri virtuosi di “sviluppo sostenibile”, nonché impegnarsi alla definizione di indici utilizzabili in politiche di Green Public Procurement;

sfruttare le economie di scala per abbattere l’incidenza dell’eco-contributo;

collaborare con le aziende produttrici di pneumatici per rendere il prodotto più facilmente recuperabile;

– mettersi al servizio della collettività e dei Soci per comunicare, nelle sedi istituzionali e normative, le esperienze maturate.

Per diffondere maggiormente l’informazione sul recupero degli pneumatici e sul lavoro svolto dal consorzio, Greentire ha ideato, con la collaborazione della casa di produzione Studio Bozzetto&Co, un cartoon il cui protagonista è un supereroe amante della natura e rispettoso dell’ambiente: Supergreentire!

Questo cortometraggio, della durata di 3 minuti e rivolto principalmente a ragazzi, persone comuni e addetti ai lavori, vede questo supereroe intento a spiegare l’attività svolta quotidianamente da Greentire, dimostrando come è possibile recuperare gli pneumatici fuori uso, con l’obiettivo di impattare il meno possibile sull’ambiente, riducendoli alla stato granuloso e riutilizzandoli poi in differenti ambiti, dall’asfalto ai campi da gioco in erba sintetica, dando loro la possibilità di essere ancora utili!

2 Commenti

  1. 29 gennaio 2016 at 1:26 pm

    Davvero molto interessante, sono arrivata qui cercando informazioni sul riciclaggio gomme in Italia e mi ha fatto molto piacere trovarle su un sito che seguo 🙂 Grazie, buona giornata!

    • 4 febbraio 2016 at 12:09 pm

      Grazie a te di esser passata sul mio blog! Ne sono molto onorata 😀 buona giornata anche a te!

Lascia un commento

* tutti i campi sono obbligatori