DIVENTA UN TURISTA RESPONSABILE!

Sul filo delle vacanze eco-compatibili, di cui ho parlato precedentemente, ho pensato che sarebbe stato giusto scrivere qualcosa anche su noi turisti.
Abbiamo tutti una grande responsabilità verso i luoghi che visitiamo dato che il turismo può essere una forte causa di inquinamento. Ma cosa può fare il turista per diventare responsabile?
Avevo già sentito parlare di turismo responsabile così ho fatto una piccola ricerca per informarmi meglio.
Il turismo è una delle prime fonti di inquinamento globale e, grazie alla morte delle distanze, è destinata ad aumentare facendo collassare il nostro ecosistema.
Oltre ai villaggi turistici e alle crociere, si sta diffondendo tra i vacanzieri anche una modalità “responsabile” di turismo oltre confine. I nuovi modelli di vacanze etiche privilegiano l’aspetto “morale” del viaggio destinando i proventi a progetti di utilità sociale ed ambientale.

Uno degli obiettivi di questo genere di turismo è quello di scoprire la cultura dei popoli e dei luoghi che vengono visitati, con l’impegno di contribuire concretamente al loro sviluppo sostenibile, a cominciare da un’equa remunerazione dei servizi locali.
Le persone che si avvicinano a questa filosofia di viaggio scelgono sempre più spesso resort e alberghi eco-compatibili, costruiti con l’ausilio della bioarchitettura e utilizzano fonti di energia rinnovabili.

Vi sono molte proposte per chi vuole vivere questa esperienza anche all’estero: le destinazioni solidali più gettonate sono la Repubblica Dominicana, Cuba, Messico, Senegal, Mozambico e Marocco.
“Viaggi solidali”, una cooperativa che opera nel settore della solidarietà internazionale, propone percorsi turistici costruiti secondo i principi della Carta d’identità per i viaggi sostenibili di AITR (Associazione Italiana Turismo Responsabile).
Le tipologie di viaggio sono due: il “tour di conoscenza” (Cuba, Mozambico), pensato per chi desidera conoscere a fondo la destinazione prescelta a diretto contatto con la popolazione locale; e il “turismo comunitario”, dove si alternano momenti di relax con periodi in cui si contribuisce attivamente (generalmente con piccoli lavori o con l’acquisto di beni prodotti in loco) alle necessità della comunità ospitante. Continua a leggere “DIVENTA UN TURISTA RESPONSABILE!”

Vacanze? Fatele eco

In questo periodo estivo in molti hanno già organizzato e vissuto le proprie ferie. Chi, invece, non lo ha ancora fatto, e probabilmente è ancora indeciso o impreparato, come può scegliere le proprie vacanze? Ma soprattutto…che tipo di vacanza si può fare senza che si ripercuoti negativamente sull’ambiente? Ecco alcuni consigli pratici, semplici ed economici […]

CAR FREE – LIBERI DALLE AUTO

Spesso tendiamo a pensare che l’inquinamento automobilistico sia causato dagli “altri” e non da noi. Ma non è affatto così. Tutti noi siamo responsabili dello stato di salute del nostro ambiente. L’inquinamento del Nord Italia causato dalle automobili è aumentato di oltre il 70% in soli vent’anni! Ciascuno di noi può fare qualcosa, anzi può […]