BytePac, il case per hard disk che protegge l’ambiente e i nostri dati

bytepac, il case eco-friendly per hard diskDovete installare un hard disk nel vostro computer ma non siete capaci e avete paura di fare dei danni? E quelli esterni vi appaiono troppo “plasticosi” ed economicamente più cari? Per fortuna esistono delle soluzioni alternative, ecologiche (cosa molto importante!), che ci permettono di non trasformarci in tecnici improvvisati o di arrenderci ai case poco eco-friendly. Una possibilità che ho individuato è incarnata in un eco-gadget dalle sembianze sobrie e insospettabili: BytePac, un piccolo contenitore in cartone made in Germany, al 100% riciclabile, fabbricato con materie prime completamente rinnovabili, nel rispetto dei diritti dei lavoratori. Grazie ad esso è possibile usare l’hard disk direttamente da questo “particolare” involucro, senza smontare il PC, proteggendolo, allo stesso tempo, mentre “lavora”.

Ho avuto l’occasione di testarlo grazie alla Convar, la ditta ideatrice e produttrice, e devo dire che mi aspettavo un oggetto un po’ più ingombrante che rubasse spazio sulla mia scrivania. Invece mi sono dovuta ricredere perché è molto comodo e ha le stesse sembianze dei classici raccoglitori (ma in formato mignon) ed è possibile tenerlo “in piedi” come un libro. E’ sufficiente inserire il disco rigido all’interno della scatola e applicare i diversi cavi (inclusi nella confezione), uno che lo collega al computer mentre l’altro lo alimenta tramite corrente. Il mio ulteriore timore era che, durante il funzionamento, potesse surriscaldarsi troppo ma, grazie al sistema di aerazione di cui è dotato (dei fori molto ampi), non ho riscontrato problemi. Nel momento in cui, poi, non abbiamo più bisogno di usufruire del disco rigido, basta scollegarlo dai cavi e “archiviarlo”, mimetizzandolo tra i libri e i veri raccoglitori.

Continua a leggere “BytePac, il case per hard disk che protegge l’ambiente e i nostri dati”

Un caso di spreco: quando arriva un'”eco-bomba” per posta

Inutile sottolineare il fastidio che provo ogni giorno quando trovo dello spam nelle mie caselle e-mail (già il solo gesto di cancellarlo, azione che ci fa perdere tempo, causa inquinamento), ma che dire della pubblicità giunta per posta in forma cartacea? Fortunatamente è possibile ricevere alcune comunicazioni importanti via posta elettronica, sotto esplicita richiesta (ad esempio […]

L’estensione .wwf: il PDF che non si stampa

E’ stato ideato nel 2010 ma sono ancora molti coloro che non lo conoscono. Il .wwf è l’estensione alternativa “che non si stampa”, un modo, ideato dalla famosa associazione ambientalista WWF (da qui il nome), per evitare lo spreco di carta e di inchiostro. Salvando i propri documenti con questa estensione è possibile proporre un’azione […]

Buone pratiche: la Carta

Tempo fa vi avevo parlato dell’invenzione della carta cancellabile, ideata dalla Xerox, di cui però non ho più sentito riscontri aggiornati. Sperando che l’idea non sia stata “gettata” in un cestino dei rifiuti, ho riflettuto un pò. Io cosa faccio per risparmiare carta e non sprecarla? Ecco le buone pratiche che ho messo in atto […]

Stampare senza sprechi. Oggi si può!

Font, stampanti e speciali inchiostri che ci permettono di risparmiare ed inquinare di meno: un piccolo sollievo per il pianeta Avevo già parlato della Xerox e di Ecofont ma ho fatto un ulteriore approfondimento sul tema di spreco derivato dal nostro perpetuo stampare. Ci sono anche delle novità in tema di stampanti ultra eco! Ecco: […]