Shopping all’Outlet Green: ecco i più ecologici

In Italia spopolano le mini città dello shopping; oggi sono orientati al rispetto per l’ambiente

Considerati dai sociologi “non-luoghi” gli Outlet, le mini città dello shopping e delle grandi griffes a prezzi ridotti, sono divenuti il ritrovo preferito da famiglie e dai giovani. Ogni fine settimana le grandi città si svuotano a favore degli outlet che si riempono e le persone, senza rendersene conto, vi trascorrono tantissime ore. Oggi per fortuna, c’è di positiva la svolta verde che caratterizza alcuni di questi luoghi. Da grandi produttori di spazzatura e di consumo energetico si stanno orientando verso provvedimenti ecosostenibili, con un’attenzione per lo spreco e per il riciclo sempre maggiore. A Serravalle Scrivia (Alessandria), centro in cui si contano 180 boutique, si è cominciato ad utilizzare energia elettrica proveniente al 100% da fonti rinnovabili. L’outlet di Barberino del Mugello (nei pressi di Firenze) si fa totalmente carico della raccolta e dello smistamento dei rifiuti, in modo tale da non gravare sul sistema municipale. L’Outlet italiano più “green” in assoluto è probabilmente quello di Castel Romano (Roma), in cui possiamo trovare oltre 110 negozi e 5 punti di ristoro confinanti con la riserva naturale di Decima Malafede e la tenuta di Castelporziano. La Lipu ha concordato con l’outlet l’utilizzo di un certo tipo di stereofonia per ridurrerumori in modo tale da non disturbare la tranquillità degli uccelli.

ReggiaDesignerOutletPanoramicanovembre2009_1A Marcianise (Caserta), invece, è stato da poco inaugurata La Reggia Designer Outlet. Questo si è organizzato in modo da essere in grado di trattare i propri rifiuti grazie ad un sofisticato impianto di raccolta differenziata. Inoltre è capace di produrre il 30% del suo fabbisogno energetico grazie ad un sistema di pannelli solari che permetteranno di risparmiare all’atmosfera l’immissione di 480 mila kg di CO2. I moduli fotovoltaici consentiranno, inoltre, di produrre energia pulitarinnovabile per una potenza erogata di circa 268 mila kWh. E fuori dall’Italia? Proprio nella confinante Svizzera, precisamente a Mendrisio, il Fox Town Factory Outlet rispetta l’ambiente grazie al suo parcheggio dotato di postazioni per ricaricare le proprie auto elettriche in maniera gratuita. In più, il Fox Town ha aderito ad un progetto di Car Pooling: dà la possibilità ai propri dipendenti che abitano nella stessa zona e che praticano il medesimo tragitto casa-lavoro, di condividere il mezzo automobilistico fornito dall’azienda. E nel futuro? A Lavoria di Crespina (PI) nascerà il Pisa Outlet Village, una struttura ecocompatibile grazie ad un sistema di pannelli fotovoltaici che copriranno la quasi totalità del fabbisogno energetico dell’outlet. L’inaugurazione dei primi metri quadrati è prevista per agosto 2010.

(Quest’articolo è stato pubblicato su Green Liquida)

L’eco-quartiere e il “paese delle pale”: due esempi da imitare

Ancor oggi nelle città persiste l’ignoranza ecologica. Per fortuna esistono esempi positivi non unici al mondo, come in Abruzzo e in Germania Come ben sappiamo l’energia rinnovabile, il riciclo, il rispetto per l’ambiente sono il nostro futuro. Ma ancora oggi, purtroppo, nelle città – grandi e piccole – persiste la maleducazione dell’inquinamento, dello spreco e […]

Dalla bicicletta al nostro salotto: creazioni da riciclo

Tutti gli oggetti, in genere, terminato il loro primo ciclo di vita possono essere riutilizzati e riportati ad un nuovo uso senza doverli gettare in discarica. Molti dei loro pezzi, infatti, sono ancora utili. Alcuni designer, oggigiorno, riscattano materiali logori riproponendoli in nuove ed inaspettate vesti, aggiudicandosi l’entusiastico consenso da parte di esperti e di […]

Ovetto… il piacere del riciclo

Il classico cassonetto casalingo per la racconta differenziata si trasforma in un vero oggetto di tendenza. In questi ultimi anni il problema della gestione dei rifiuti è stato notevolmente portato alla ribalta in tutto il mondo, nella fattispecie in Italia. Con la crescita dei consumi è aumentata la produzione dei rifiuti; di conseguenza le discariche […]

Ora mi trovate anche su Green Liquida!

Un mesetto fa sono stata contattata dalla redazione del network Liquida (famoso per diffondere notizie dai blog, a cui il mio Madreterra è iscritto) per propormi di collaborare con loro al nuovo magazine Green Liquida, lanciato da pochissimo e sponsorizzato da IBM. Dato che mi è stata data un’opportunità per farmi conoscere da un vasto […]